Categoria: Erbacee Pagina 2 di 4

La pianta della settimana: Globularia bisnagarica

 Cari amici di Flora d’Abruzzo, come di consueto ecco a voi LA PIANTA DELLA SETTIMANA!

Globularia bisnagarica L.
Vedovella dei prati, Globularia allungata
Plantaginaceae
Forma Biologica: H scap
Tipo corologico: S-Europ.

Leggi tutto

La pianta della settimana: Vinca major

Buongiorno cari lettori, continua la nostra rubrica con la “Pianta della settimana”. Oggi parliamo di una specie comune nella nostra regione, ma assolutamente da non sottovalutare!

Vinca major L. subsp. major
Pervinca maggiore
Apocynaceae
Forma Biologica: Ch rept
Tipo corologico: Euri-Medit.

Leggi tutto

La pianta della settimana: Eranthis hyemalis

Cari amici di Flora d’Abruzzo, inauguriamo questa nuova rubrica sul nostro blog: ogni settimana pubblicheremo alcune foto inedite, corredate da interessanti descrizioni etnobotaniche, di una pianta spontanea della flora abruzzese.
La prima pianta di questo nuovo ciclo è uno dei primissimi fiori dell’anno, attesi con impazienza dalle api bottinatrici!

Eranthis hyemalis (L.) Salisb.
Piè di gallo, Elleboro d’inverno
Ranunculaceae
Forma biologica: G rhiz
Tipo corologico: S Europ.

Leggi tutto

La pianta della settimana: Cerinthe major

Lettori di Flora d’Abruzzo, ecco a voi la nostra “Pianta della settimana”!

Cerinthe major L.
Erba vajola maggiore, Erba tortora
Boraginaceae
Forma biologica: T scap
Tipo corologico: Steno-Medit.

Leggi tutto

La pianta della settimana: Euphorbia characias

Buongiorno amici di Flora d’Abruzzo, eccoci con la nostra rubrica settimanale de “La pianta della settimana”. Oggi vi raccontiamo di una specie molto particolare, attualmente in fiore, e che è possibile osservare in tutto il territorio regionale.

Innocua, anonima, innocente azzarderebbe qualcuno e invece tossica, variopinta e maliziosa con un segreto che scorre al suo interno.

Euphorbia characias L.
Euforbia cespugliosa
Euphorbiaceae
Forma Biologica: P caesp
Tipo corologico: Steno-Medit.

Leggi tutto

La pianta della settimana: Calendula arvensis

Buongiorno amici di Flora d’Abruzzo, vi presentiamo la nuova “Pianta della settimana”, buona lettura!

Calendula arvensis (Vaill.) L.
Fiorrancio selvatico, calendula dei campi, calenzola
Asteraceae
Forma biologica: H bienn
Tipo corologico: Euri-Medit.

Leggi tutto

La pianta della settimana: Allium neapolitanum

Cari amici di Flora d’Abruzzo, eccoci ritrovati con la nostra rubrica “La pianta della settimana” Oggi vi presentiamo una specie erbacea molto diffusa nelle campagne, nei parchi, nei giardini e nelle aree verdi delle nostre città e che, in questi giorni di isolamento necessario, potremmo avere la fortuna di osservare dalle finestre e dai balconi.
Buona lettura!

Allium neapolitanum Cirillo
Aglio napoletano
Amaryllidaceae
Forma Biologica: G bulb
Tipo corologico: Steno-Medit.

Leggi tutto

Datura stramonium: l’erba maledetta di streghe e ladri

Datura stramonium Pineto 09-17 (4)-min.JPG

Quando si pensa ad un frutto i più nel pensier si fingono frutti carnosi e morbidi in cui affondare i denti: mele, prugne, pesche ed arance, uva e ciliegie. L’inverno è una buona stagione per alcuni frutti e l’avifauna può sopravvivere solo grazie a questa salvifica testimonianza di un’estate ormai passata. Ma non tutti i frutti sono dolci e appetiti come le drupe dei sorbi o le bacche dei viburni, alcuni pungono e respingono quasi a voler denunciare apertamente la loro natura mortifera. Stiamo parlando dello stramonio, dal fiore candido ma dal seme mortale.

Leggi tutto

Adiantum capillus – veneris: La felce della Dea

capelvenere-1

Giunti al traguardo dell’anno, Flora d’Abruzzo vi propone una revisione attenta dei primi articoli, con l’aggiunta di nuovi e interessanti particolari che sicuramente renderanno piacevole la lettura di quegli  articoli ancora troppo “acerbi“. Si comincia con il primo, la Capelvenere…

Leggi tutto

La Genziana: Oro degli Abruzzi

Genziana -1_compressed

Abbondanti sono le erbe medicinali che trovansi negli Abruzzi […] la Majella specialmente n’è ricca, ed i medici de’ luoghi vicini adoperano con efficacia la Gentiana lutea e la Gentiana acaulis invece della china…” scriveva il De Renzi nel 1828 a proposito di quelli che egli chiama “rimedi indigeni”, di cui tanto è ricco l’Abruzzo.

La Gentiana lutea L. (Genziana maggiore, Genziana gialla, Gensara, Ensiana, Giansana, Argiansana, Erva biunnina) appartiene alla famiglia delle Gentianaceae che comprende una settantina di generi e circa ottocento specie. Le piante appartenenti a questa famiglia sono principalmente erbacee, in quanto esistono pochi esemplari a portamento arbustivo e arboreo, e largamente distribuite nella fascia temperata. La nostra flora è ben rappresentata e ospita dieci generi di Gentianaceae.

Leggi tutto

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén